Ammonia Slip TDL Analyser

Ammonia Slip
I processi deNOx in un processo industriale non sono permettono di ridurre la concentrazione di NOx  nel gas di combustione attraverso un processo di abbattimento.

Sono state sviluppate diverse tecnlogie che hanno come obiettivo la riduzione della concentrazione degli NOx e che variano a seconda dell’area del processo inviduata per l’intervento dei sistemi deNOx; tutte le applicazioni tuttavia richiedono l’utilizzo di ammoniaca o urea come reagenti.

L’utilizzo del reagente rappresenta il costo più elevato nel sistemi deNOx e può causare diversi problemi nella gestione e manutenzione dell’impianto:

Effetti di corrosione
|  Formazione dei sali di ammoniaca
Spreco dei reagenti
|  Alta concentrazione di ammoniaca nelle ceneri volatili

Monitorando e controllando la concentrazione di ammoniaca residua dopo la reazione di denitrificazione i problemi citati precedentemente possono essere minimizzati e tenuti sotto controllo.

Principio di misura

| La misura della concentrazione di NH3 è basata sul principio di Infrarosso di Assorbanza delle molecole di NH3.
| Viene utilizzato il TDL (Tunable Diode Laser) per generare una radiazione elettromagnetica nel campo infrarosso cioè con una lunghezza d’onda di 1.5µm.
| L’intensità massima di assorbimento è proporzionale alla concentrazione di NH3 e al percorso ottico.

Caratteristiche del sistema

Le principali caratteristiche del sistema di monitoraggio dell’ammoniaca proposto da Loccioni sono le seguenti:

| Lunghezza del percorso ottico fino a 6 m in alte concentrazioni di polveri nei gas stream (15g/m3)
| Fino a 8 punti di misura gestiti da una sola unità centrale
| Possibilità di regolare il laser focus al fine di migliorare la precisione in presenza di vibrazione mecccaniche
| Nessun bisogno di calibrazione  poichè basato sul principio dell’Assorbanza

Scarica qui la Ammonia Slip TDL Analyser.pdf